Innamorarsi di Catania è facile, specialmente a tavola. Per tutti gli “affamati” di Street Food, oggi vi parliamo di cosa mangiare nella città etnea per tornare a casa più felici e con un ricordo indelebile della città dell’Elefante.

Alcuni lo chiamano Street Food, ma il suo vero nome è meraviglia. Il cibo a Catania non serve affatto solo a saziarsi: è un rito conviviale, sociale e culturale senza pari.
Per noi catanesi mangiare è quasi come andare in chiesa: ci scambiamo segni di pace brindando alla nostra salute e “a facci de mmiriusi”(alla faccia degli invidiosi), commettiamo un numero incommensurabile di peccati di gola che non oseremo poi confessare alla bilancia, che poi scontiamo al chiosco con un bel seltz limone e sale.
La comunione tra Catania e il cibo è un legame indissolubile, con i suoi bar e ristoranti in cui il “prendete, e mangiatene tutti” è un comandamento che però non viene mai osservato in religioso silenzio; quando verrete a trovarci, dimenticatelo proprio il silenzio: Catania parla tutte le lingue, ma a voce alta.

E come la mamma siciliana che vannia (grida) “A Tavolaaaa”, iniziamo questo piccolo viaggio sulle tavole catanesi, scusandoci in anticipo se non menzioneremo tutto, ma credeteci, sarebbe impossibile farlo in un articolo, ci vorrebbe un’intera enciclopedia!

La colazione notturna catanese 

Il nostro viaggio inizia nelle mattinate, da mezzanotte in poi, quando i laboratori di pasticceria iniziano a lavorare e i ragazzi sono di ritorno da pub e discoteche del centro.
Affamati, i nostri giovani si dirigono verso i bar aperti tutta la notte per fare la loro colazione notturna a base di cornetti caldi appena sfornati (non osate chiamarli croissant, vi riderebbero in faccia) che si trovano nelle seguenti varianti:

Oltre alle N variabili di farcitura del cornetto catanese, ci sono ulteriori varianti per la colazione notturna come ad esempio gli Iris al cioccolato o alla crema, dei ritagli di pasta lievitata leggermente dolce e fritti, la Raviola con la ricotta una frittella morbida impastata con la farina di grano tenero, cui viene data forma circolare, per poi essere chiusa a mezzaluna e tagliata nei lembi, o i Panzerotti con crema, cioccolato, ricotta, o gli Involtini che sono una pasta sfoglia dolce a strati riempita di crema.

Questi sono soltanto i tipi principali di colazione che potrete trovare a Catania, i quali poi subiscono infinite varianti di gusto e preparazione.

Non vi fidate ancora? Anche il famoso blog Dissapore sostiene che a Catania fanno di gran lunga la colazione più memorabile d’Italia.

 

La Tavola Calda, “spezzafame” a ogni ora del giorno

A Catania avere “un leggero languorino” può voler dire pranzare o cenare prima del tempo per un turista. La vostra merenda potrebbe serenamente trasformarsi in qualcosa di molto più impegnativo, quindi tenetevi pronti.

Ecco a voi sua maestà la tavola calda catanese:

Arancino

L’Arancino non ha bisogno di presentazioni, ma piuttosto di una puntualizzazione: si mangia dal basso verso l’alto, quindi iniziando dalla superficie e arrivando man mano alla punta!

A Catania i principali gusti di arancino sono:

Poi si trovano anche le varianti più creative come funghi, salmone, e addirittura l’arancino dolce alla nutella.
N.B. MAI chiamarlo “arancinA” a Catania. 

Una delle varianti più leggere e deliziose di questo capolavoro della cucina, è l’arancino al forno: stesso ripieno ma senza fritto. Delizioso.

Cartocciata

La cartocciata equivale al calzone delle altre città siciliane, ma la pasta con la quale si realizza non ha niente a che vedere con l’impasto della pizza, bensì è molto più morbida. Solitamente, nella sua versione classica, il ripieno è a base di pomodoro, mozzarella, prosciutto cotto e olive nere, ma naturalmente ognuno può farcirla come più preferisce e infatti le varianti sono molteplici, a cominciare da quella con il ripieno di melanzane.
Alcune delle varianti più richieste sono la cartocciata con il wurstel (con o senza formaggio) e la cartocciata ai funghi.

Cipollina

La Cipollina  è un involtino salato, ossia un fagotto piegato in quattro,ripieno di formaggio, prosciutto, pomodoro e soprattutto cipolla, che contribuisce a darle quel sapore particolare.
Il suo sapore agrodolce infatti è ciò che la rende speciale: deliziosa a qualsiasi ora del giorno, la Cipollina è tra le pietanze veloci più amate dai catanesi.

 

Il Camion dei Panini

A Catania sono un Must: il Camion dei Panini è in assoluto una delle “entità” più tipiche della città etnea.ù
Situati in punti strategici della città, questi abbandonano barbaramente tutti i principi della cucina sana per dare spazio al Caos, all’anarchia dei sapori, ed è per questo che in moltissimi li adorano.
In questi camioncini, con il banco a vista, in cui la “sala ricevimenti” sono sedie e tavoli di plastica letteralmente buttati sulla strada, i catanesi esprimono tutta la loro creatività e immaginazione nel semplice condire un panino.

Si parte dalla base che è quasi obbligatorio che sia di carne: fettina di carne, wurstel, polpetta di cavallo o vitello, petto di pollo oppure i vari preparati (spiedini vari, ecc…).
A quel punto scatta la fatidica domanda: “Cosa ci mettiamo?”. Quello è il momento esatto in cui il catanese sprigiona tutta la sua creatività, poiché non troverà né nel personale né tantomeno nelle persone che lo attorniano in attesa di essere servito alcuno sguardo giudicante nei confronti della sua golosità.

Ci è veramente impossibile elencarvi qui tutti i tipi di condimenti che potreste trovare a un Camion dei Panini. Facciamo prima a invitarvi a trovarci!

 

Visita Catania, lasciaci una parte del tuo cuore e non scordarla mai più!

Scopri il nostro Tour su Catania nascosta con incluso la sosta nei luoghi caratteristici dello Street Food cittadino. 

[button color=”#ffffff” background=”#3389d7″ size=”large” src=”https://www.excursionsetna.it/package/catania-tour/”]CATANIA MYSTERY TOUR[/button]

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.